"Numquam est tam male Siculis,
qui aliquis facete et comode dicant"

(Qualunque cosa possa accadere ai Siciliani,
essi lo commenteranno con una battuta di spirito)

Cicerone

16 dicembre 2011

Coniglio in agrodolce


Se volete stupire i vostri ospiti con un secondo semplice ma d'effetto non avete che preparare questa deliziosa ricetta che sa di Sicilia

Ingredienti:
1kg di coniglio
qualche foglia di alloro
1/2 limone
1 spicchio d'aglio
olive verdi in salamoia
un pugno di capperi sotto sale
10 foglie di menta
3-4 cucchiai di salsa di pomodoro
1/2 bicchiere aceto rosso
2 cucchiai di zucchero
olio evo

Procedimento:
Per prima cosa mettere il coniglio a bollire in acqua salata con l'aggiunta di qualche foglia di alloro e mezzo limone (non spremuto).
Nel frattempo potete lavare i capperi con l'acqua e metterli da parte, snocciolare le olive , tagliare la menta, schiacciare l'aglio e preparare l'agrodolce mettendo 2 cucchiai scarsi di zucchero in mezzo bicchiere di aceto rosso (anche quello bianco in alternativa) e rimescolare.
Appena il coniglio è cotto scolarlo e lasciarlo asciugare.
In una padella capiente rosolare l'aglio in abbondante olio di oliva (40ml almeno) unire i capperi, la menta, le olive verdi snocciolate e lasciate soffriggere senza far appassire.
Unire il coniglio e lasciarlo friggere bene, unire qualche cucchiaio di salsa o in alternativa un cucchiaio di concentrato in tubetto e fare colorare bene, se occorre unire un pò d'acqua e infine l'agrodolce.
Lasciare cuocere ancora qualche minuto rigirando bene affinchè s'insaporisca tutto e spegnere.
Servire tiepido.

Un caro saluto dalla mia cucina

Zagara


Grazie a Peppe per la ricetta

2 commenti:

Scarlett: ha detto...

lo adoro..!me lo prepari??'ahahaah bacioni e buon fine settimana

zagara ha detto...

Quando vuoi tesoro:)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Regalami un secondo del tuo tempo. Votami!

Sito