"Numquam est tam male Siculis,
qui aliquis facete et comode dicant"

(Qualunque cosa possa accadere ai Siciliani,
essi lo commenteranno con una battuta di spirito)

Cicerone

09 febbraio 2012

Insalata di arance finocchio e aringa


L'aringa è uno dei pesci più largamente consumati sulle coste dell'Europa settentrionale, dell'Islanda della Groenlandia e del nord America.Sui nostri mercati si presenta già affumicato o sott'olio.

Nutriente e ricca di sali minerali viene consumata prevalentemente affumicata o sotto sale.

Dal punto di vista nutrizionale l'aringa rientra nella categoria dei pesci grassi. Questo tipo di pesce ha grassi insaturi ossia con colesterolo "buono".L'aringa è l'alimento con il maggior contenuto in creatina. 

L’aceto di mele è stato a lungo utilizzato come aiuto sia per la salute del sistema cardiocircolatorio che per la perdita di peso. Si, avete letto bene: l’aceto di mele per dimagrire. Pare che si tratti di un sistema in uso sin dall’antichità; fonti storiche testimoniano addirittura come l’aceto di mele fosse già in uso presso gli antichi egizi.
Questo prodotto si ottiene dalla fermentazione del succo di mela, che avviene tramite l’ossigeno, e produce acido acetico. Deve essere a doppia fermentazione e senza successive procedure quali distillazione, filtraggio o pastorizzazione.Il pH dell’aceto di mele risulta essere molto benefico per l’organismo: esso, infatti, è ricco di minerali, vitamine ed altre sostanze. Contiene vitamina C, vitamina E, vitamina A, vitamina P, vitamina B1, vitamina B2 e vitamina B6. Possiede, inoltre, molti minerali utili all’organismo, come manganese, ferro, calcio, sodio, magnesio, zolfo, rame, fosforo, silicio, cloro e fluoro. L’aceto di mele contiene anche pectina, che è una componente essenziale per una dieta sana.
Le funzioni svolte da questa bevanda sono molteplici, tra queste vi è la proprietà di disintossicare il fegato, che a sua volta svolge un ruolo importante nella perdita del peso. Inoltre, è un ottimo alleato contro la ritenzione idrica.

Provate a mescolare 1-2 cucchiai di aceto di mele in un bicchiere di acqua o camomilla. Se volete, potete aggiungere del miele grezzo per dargli un sapore più gradevole. È inoltre possibile aggiungere anche della cannella in polvere non zuccherata, che coadiuva nella perdita di peso e riduce il colesterolo.

Ingredienti:

1 finocchio maschio*
2 arance
qualche filetto di aringa affumicata
sale
1 cucchiaio di aceto di mele
1 cucchiaino di miele
40 ml di olio di oliva

Procedimento:
Pelate l'arancia a vivo , cioè privatela della scorza e della parte bianca. e tagliatela a tocchetti.
tagliate il finocchio a listerelle sottili.
Sfilettate mezza aringa affumicata, pulitela bene togliendo le spine laterali e la pelle e tagliatela a pezzettini. L'aringa che ho comprato io aveva le uova così ne ho unite un pò all'insalata insieme ai filetti.
In una insalatiera unite il finocchio l'arancia e l'aringa e rimescolate.
A parte in una ciotola emulsionate l'olio, l'aceto, il sale e il miele liquido. Montate questa salsina con una forchetta finchè si addensa un pò.
Versatela sull'insalata e servite.

*La comune distinzione tra finocchio femmina e finocchio maschio è solo formale: il primo è di forma allungata e il secondo tondeggiante. Il cosiddetto finocchio maschio, più apprezzato sotto l'aspetto merceologico perché meno fibroso e più carnoso, si ottiene grazie al concorso di fattori ambientali associati alla natura del terreno e alla sua sistemazione superficiale e ad un'adeguata tecnica colturale.

Con questa ricetta partecipo al contest Honey sweet Honey di CappuccinoeCornetto in collaborazione con Smartbox e Greengate)





Buon appetito dalla mia cucina

Zagara

14 commenti:

meggY ha detto...

Mi piace molto questo post, esaustivo e interessante!Ottima insalata con ingredienti semplici ma gradevoli assieme e saporiti, una gioia per gli occhi e per il palato!Ciao ^^

Mary ha detto...

Che buono dev'essere!

Donaflor ha detto...

Ottima insalata! Le aringhe le preparave sempre mio suocero ...ne era ghiotto!

letizia ha detto...

Buonissima e molto salutare questa insalata!!!

Lucy ¡Cocinamos italiano! ha detto...

questa il mio ragazzo la fa spesso, è buonissima! tipica della nostra terra...complimenti, buona giornata!

elly ha detto...

Adoro il curry. In casa ne ho più di una varietà!!! Pollo & curry è un'ottima unione!! Di quelle che durano nel tempo! Buono!

Ely ha detto...

Interessante non ho mai aggiunto l'aringa, ma non sò neanche se qui la trovo, non l'ho mai cucinata, mi piace aggiunta all'insalata! Baci

Cranberry ha detto...

un post pieno di notizie!Grazie all ricetta fresce e deliziosa, l'ho aggiunta alla lista dei partecipanti!
Ti ringrazio e per aver partecipato e ti faccio ilmio in bocca al lupo^_^

paola77 ha detto...

Ciao cara conosco bene i finocchi maschi e femmine..poi ora scopri che l'Aringa è un'altra cosa che non posso mangiare.. cmq complimenti per l'insalata. Da oggi collaboro con Ariosto e i panettoni Loison le foto le trovi sul mio profilo. Kiss!

LAURA ha detto...

Grazie per tutte le interessanti informazioni e per questa sana e leggera insalata!!!

Lo ha detto...

mm adoro l'insalata di finocchi e arance, io che non mangio acciughe aggiungo capperi e olive :)

Gio ha detto...

bella idea quella di aggiungere delle aringhe rende l'insalata ancora più invitante! brava!
buon we

Scarlett: ha detto...

ora non ridere ma non ho mai mangiato l'insalata di arance... le preferisco al naturale:-)),ma quel tocco di aringa forse mi fa cambiare idea...sempre notizie interessanti nei tuoi post..!!!!baci bedda

Alessia ha detto...

fantastici questi abbinamenti di dolce e salato..

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Regalami un secondo del tuo tempo. Votami!

Sito