"Numquam est tam male Siculis,
qui aliquis facete et comode dicant"

(Qualunque cosa possa accadere ai Siciliani,
essi lo commenteranno con una battuta di spirito)

Cicerone

07 marzo 2011

Chiacchiere di carnevale

Ecco a voi tutti quasi sul finire del carnevale ma ancora fortunatamente in tempo, la ricette delle chiacchiere così come le faccio io.
Ma prima ancora di lasciarvi la ricetta vi do qualche informazione sul nome di  questo tipico "dolce" carnevalesco.
Il dolce ha una forma di striscia che richiama una lingua quella con la quale si articolano le chiacchiere  che di per sé indicano le conversazioni su argomenti di poca importanza; discorsi inutili, futili,frivoli; dalla lingua richiamata dalla forma del nastro di pasta, si perviene alla chiacchiera nome con cui è noto in Sicilia.



Ingredienti:

500 gr di farina 00
2 uova
100 g di zucchero
1/2 busta di lievito
50 gr di burro a temperatura ambiente (o 50g di strutto)
100 ml di vino bianco secco
1 bustina di vanillina
Olio di semi di girasole per friggere
zucchero a velo (q.b.) per spolverizzare

Procedimento:

Mettiamo insieme la farina,la vanillina e il lievito e posizioniamola a fontana, aggiungiamo il burro, lo zucchero, le uova, e il vino bianco.
Lavoriamo bene gli ingredienti fino a formare un impasto liscio ed elastico. Formiamo una palla e lo lasciamo lievitare per 1\2 ora circa.
A questo punto riprendiamo l'impasto e lo tiriamo con il mattarello o  macchina fino a creare una sfoglia sottile .


Ricaviamo quindi delle strisce della misura che preferiamo possibilmente con la rotella a taglio smerlato, quindi mettiamo una padella con abbondatnte olio e friggiamo, non appena diventano dorate le togliamo e non appena fredde le adagiamo in un piatto e le cospargiamo con tanto zucchero a velo.




Buon carnevale a tutti

12 commenti:

Fabiola ha detto...

abbiamo messo la stessa ricetta, è ovvio a carnevale....baci.

Eleonora ha detto...

in questi giorni si fanno un sacco di chiacchiere in giro!
chiacchieriamo?
sono bellissime, bacioni!

Tomaso ha detto...

Ciao cara Miryan , evviva le chiacchere oppure chiamiamoli anche crostoli, sono sempre buonissimi.
Buona serata cara amica.
Tomaso

valerio ha detto...

bellissime chiacchiere e bella anche la spiegazione dell'origine del nome. Un saluto. Buonanotte

Max ha detto...

Te ne rubo un paio per la colazione, qui sono finite, buone erano da assaggiare ma!!! buon 8 marzo...ciao.

Scarlett: ha detto...

Bedda chi fa na facemu na chiaccherata??'buone le tue..io quest'anno poche chiacchere...l'anno prossimo mi rifaro' di sicuro..baci

Mary ha detto...

Buone queste chiacchiere!

Nahomi ha detto...

quante chiacchiere sui blog...ma per caso è carnevale??? un bacio

Okkidigatta ha detto...

...buone le chiacchere !!!
buon Carnevale e felice Giornata della Donna ...
ciao Patty

vickyart ha detto...

mi sa ke sono l'unica ke ieri nn le ha fatte! :-D buoneee!! ciao!!

mariacristina ha detto...

Volevo chiederti se ti va di partecipare al mio contest, un bellissimo premio in palio! Buona serata.

Ines ha detto...

Buonissime le chiacchiere!:) Il zigzag lo fai con la rotellina?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Regalami un secondo del tuo tempo. Votami!

Sito