"Numquam est tam male Siculis,
qui aliquis facete et comode dicant"

(Qualunque cosa possa accadere ai Siciliani,
essi lo commenteranno con una battuta di spirito)

Cicerone

26 ottobre 2010

Il ferma porta

"...Una montagna rossa sormontata da una piccola testa avvolta nel famoso turbante scuro, un viso da bambola teso e incipriato, senza zigomi, con due pomelli rosa disegnati sulle guance....


Passeggiavo lungo le stradine di un piccolo paesino di montagna e guardavo quasi distratta i negozietti vestiti a festa in onore del Natale, qando passando davanti ad uno di questi la vedo


Mi guarda con gli occhi dolci e  profondi, tutta carina e ricamata....ma io non ho intenzione di fare acquisti perchè non sono in vena di farlo semplicemente non sono dell'umore giusto...la riguardo e passo avanti


Continuo la mia passeggiata tra luci, colori ,odori e scampanellii, i negozi a Natale son proprio belli .
Il mio giro tra le meraviglie di negozi procede lentamente e io non faccio altro che pensare a lei , a quanto era carina con il suo vestitino tutto ricamato con un grande cuore di feltro rosso


Allora mi decido e torno indietro con un certo batticuore per la paura di non trovarla.
Entro nel negozio...che bello quel negozio.
Per incominciare attaccato alla porta c'è un campanellino che fa dlin,dlin appena la apro ,il pavimento è tappezzato di tappeti e moquettes, negli scaffali ci sono cuscinoni tutti ricamati e colorati ,mollettine decorate, copri teiere, quadri di stoffa ,canestri di pannolenc, presine particolari....insomma il paese delle meraviglie.
Ma lei è in vetrina, e io sono entrata solo per lei.
Ve la presento per intera

Sono contenta di averla portata a casa ....E' il mio fermaporta



1 commento:

Silvia ha detto...

Ma è bellissima, mi piacciono molto le matrioske, ottimo acquisto!!

Grazie di essere passata dal mio blog, e del sostegno :)

A presto spero
Silvia

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Regalami un secondo del tuo tempo. Votami!

Sito