"Numquam est tam male Siculis,
qui aliquis facete et comode dicant"

(Qualunque cosa possa accadere ai Siciliani,
essi lo commenteranno con una battuta di spirito)

Cicerone

26 settembre 2008

Dedica a mia sorella

Domani si sposa mia sorella e io le voglio augurare tutta la felicità il bene la gioia di questo mondo
Ti dedico questi versi tratti da un canto popolare:

Bedda ca hai l'occhiuzzi comu stiddi (Bella che hai gli occhi come le stelle)
la vucca russa comu li curaddi (la bocca rossa come il corallo)
e niri e rizzi sunnu li capiddi (e neri e ricci sono i capelli)
ca ti cadunu 'ntrizzati pi li spaddi (che ti cadono intrecciati sulle spalle)
duci tu parli comu l'anciuleddi (dolce la tua voce come gli uccellini)
si 'mmizianu di tia li picciutteddi (di te s'innamorarono i ragazzi)

7 commenti:

caravaggio ha detto...

augurissimi,bedda 'ca a vita tu sorrida,ca sia nu matrimoniu beddu e beddu assai picchi 'cu l'amuri s'aggiustanu tanti cosi super vasuneddi e na bona festa!

unika ha detto...

tanti tanti auguri alla tua sorellina:-)
Annamaria

Lalla ha detto...

auguriiiiiii alla sorellinaaa!!!!!
un bacioneee lalla

Claud ha detto...

Congratulazioni e complimenti!
Il matrimonio è un grande passo...

zahxara ha detto...

I miei più dolci e gioiosi auguri per tua sorella e per te, carissima.
Una manciata di riso arriverà anche dalla Calabria.......

Lo ha detto...

auguri alla splendida sposa...quando torni cè un meme per te! baciotto

Anonimo ha detto...

GRAZIE RAGAZZI SONO VRAMENTE COMMOSSA... BELLI ANKE I VERSI AME DEDICATI... VI VOGLIO BENE!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Regalami un secondo del tuo tempo. Votami!

Sito